NOVOSIBIRSK


Bandiera di Novosibirsk, terza città della Russia per numero di abitanti, nella Siberia meridionale, la più distante dal mare fra tutte le grandi città della terra. Adottata il 12 gennaio 1993, riproduce, in versione semplificata, lo stemma introdotto nella stessa data. Proporzioni 2/3. Le striscia diagonale ondulata azzurra simboleggia il fiume Ob. Il verde rappresenta le risorse naturali e il bianco le distese innevate. Bianco e verde sono anche i colori "nazionali" della Siberia (vedi).


> Russia >                                    > indice città >


TOMSK


1999-2003



dal 2003
La prima bandiera dell'antica città di Tomsk - un tempo la più popolosa della Siberia e capitale di una vasta provincia dell'impero (Tomskaija gubernija) - fu approvata il 28 gennaio 1999. Era bianco-verde a strisce orizzontali, come il tradizionale vessillo siberiano (vedi la Siberia autonoma del 1917), e recava al centro lo stemma cittadino, ripreso da quello concesso nel 1804, di verde al cavallo d'argento, con corona murale di città e accompagnato da un cartiglio giallo con il motto in maiuscole bianche delineate di verde Trudom i Znaniem, "Lavoro e conoscenza". Proporzioni 2/3. Il 28 novembre 2003 fu approvato un nuovo modello, ancora bianco verde ma in strisce verticali, con la striscia bianca pari a 1/3 del drappo (di prop. 2/3) e con il cavallo, in apparenza un po' variato nel disegno, direttamente sul campo verde. Vedi anche la bandiera dell'omonimo oblast.


> Russia >                                    > indice città >


BARNAUL


Bandiera di Barnaul, capoluogo del territorio dell'Altai, adottata il 16 novembre 1995. Azzurra con lo stemma della città al centro. Proporzioni 2/3. Lo stemma è stato adottato insieme alla bandiera, rivisitando quello originale del 1846. Lo stemma, privo di corona e di altri ornamenti, raffigura un paesaggio dominato da una fornace, che ricorda  l'importanza dell'industria estrattiva e della metallurgia dell'argento. In capo, un cavallo galoppante in campo verde, simbolo di Tomsk, alla cui provincia Barnaul appartenne fino al 1937. L'azzurro del drappo simboleggia il fiume Ob.


> Russia >                                    > indice città >


KEMEROVO


Bandiera della città di Kemerovo, a sud di Tomsk, approvata nel marzo 1997 e definitivamente adottata il 29 agosto successivo. Proporzioni 1/2, con la striscia blu all'asta pari a 1/4 del drappo. Al centro del campo rosso lo stemma della città, che ricorda nel disegno lo stile sovietico. Le spighe, l'alambicco, la ruota dentata, il colore nero simboleggiano rispettivamente l'agricoltura, l'industria chimica, quella meccanica e quella estrattiva del carbone. Intorno allo scudo un serto di foglie assai stilizzato.


> Russia >                                    > indice città >


NOVOKUZNEK





Bandiera della città di Novokuzneck, nella regione di Kemerovo della Siberia meridionale, introdotta il 23 giugno 1999 in due versioni, con e senza stemma. Proporzioni 2/3. Il bianco e il verde sono colori tradizionali della Siberia. La sottile striscia nera allude al ricco bacino carbonifero di Kuzneck (Kuzbass). La versione con lo stemma è alzata in occasioni speciali. Lo stemma è quello concesso il 20 marzo 1804; scudo troncato: nella parte superiore il cavallo d'argento in campo verde delle armi di Tomsk, alla cui vasta provincia la città appartenne per un lungo periodo. Nella parte inferiore un'antica fonderia tipica in legno e mattoni.


> Russia >                                    > indice città >