HANNOVER


Bandiera di Hannover, capoluogo del Land della Bassa Sassonia. Ancora un drappo rosso-bianco, segno che la città era importante membro della lega anseatica. Lo stemma al centro risale al secolo XVI. Rappresenta una porta fortificata d'argento in campo rosso su cui posa il leone d'oro dei duchi, poi diventati re, di Brunswick. Lo scudetto con il trifoglio verde in campo d'oro sotto l'arco della porta, è il primo stemma della città. Proporzioni usuali 3/5 oppure circa 3/1 nella versione verticale.


> Germania >                                      > indice città >


FRANCOFORTE SUL MENO
Frankfurt am Main


Bandiera di Francoforte sul Meno - massimo centro economico della Germania e sede della Banca Europea - bianco-rossa con stemma. Città libera dal 1245, raggiunse grande lustro e diventò sede elettiva dei sovrani germanici. A metà del XIII secolo fu concessa alla città la prerogativa di fregiarsi dell'aquila imperiale, i cui smalti cambiarono nel secolo successivo, per cui lo stemma di Francoforte fu di rosso all'aquila d'argento, unghiata e linguata d'azzurro, imbeccata, armata e coronata d'oro. La bandiera attuale è in uso dal 1952. Stessi colori e stesso stemma sull'insegna mercantile in uso tra il 1833 e il 1866, quando Francoforte era Stato autonomo (vedi). Proporzioni  di solito 3/5 oppure circa 3/1 nella versione, molto diffusa, a sviluppo verticale.






Una variante molto comune, anche se non ufficiale, è un bicolore bianco-rosso; al centro lo stemma, che talora ha un capo d'argento con il nome della città in nero. Una terza variante, meno diffusa, è armeggiata: drappo rosso con l'aquila spostata verso l'asta.


> Germania >                                      > indice città >


LIPSIA
Leipzig


Bandiera di Lipsia, grande città del Land dello Stato Libero di Sassonia, adottata in epoca imprecisata. Drappo azzurro e giallo con lo stemma della città al centro. Proporzioni 3/5 (2/1 quando è alzata verticalmente). Lo stemma, invariato dal 1470, è partito, con il leone nero in campo d'oro dei margravi di Meissen, ai quali la città appartenne a partire da circa l'anno 1000, e con i pali d'oro e d'azzurro di Landsberg, dai quali derivano i colori della bandiera. Il margraviato di Landsberg, che comprendeva Lipsia, per certi periodi fece parte di quello di Meissen e per altri fu autonomo.


> Germania >                                      > indice città >


DRESDA
Dresden


Bandiera di Dresda, importante centro culturale e artistico sull'Elba e capitale del Land dello Stato Libero di Sassonia. Adottata in epoca imprecisata, ha i colori sassoni e reca al centro lo stemma, partito, con il leone dei margravi di Meissen, dei quali Dresda fu la residenza verso la fine del XIII secolo, e i pali dei margravi di Landsberg con i colori cambiati dall'oro-azzurro all'oro-nero dei duchi di Sassonia. Proporzioni usuali 3/5, se esposta verticalmente circa 3/1.


> Germania >                                 > indice città >