FRANCIA - Regioni metropolitane

© Roberto Breschi
fino al
2015
Alsazia
Alta Normandia
Alvernia
Aquitania
Bassa Normandia
Borgogna
Bretagna
Centro
Champagne-Ardenne
Corsica
Franca Contea
Île-de-France
Limosino
Linguadoca-Rossiglione
Lorena
Nord-Passo di Calais
Paesi della Loira
Piccardia
Poitou-Charentes
Provenza-Alpi-Costa Azzurra
Rodano-Alpi
Sud-Pirenei

dal 2016 Alvernia-Rodano-Alpi
Alta Francia
Borgogna-Franca Contea
Bretagna
Centro-Valle della Loira
Corsica
Grand Est
Île de France
Normandia
Nuova Aquitania
Occitania
Paesi della Loira
Provenza-Alpi-Costa Azzurra

Le regioni francesi sono definite nella Costituzione del 1958 e costituiscono il primo livello di decentramento amministrativo. Le loro prerogative sono alquanto limitate rispetto ai corrispondenti enti di altri Paesi come l'Italia, la Germania o la Spagna; ad esempio non hanno autonomia legislativa. Salvo alcuni casi di rilevanza storica, sono state formate accorpando antiche regioni storiche, vicine geograficamente, anche se non sempre culturalmente. Fino a tutto il 2015 la Francia metropolitana comprendeva ventidue regioni. La riforma anninistrativa del 2014, in vigore dal 1° gennaio 2016, ha stabilito ulteriori accorpamenti, riducendo a tredici le regioni metropolitane. I nomi dei nuovi enti sono stati definiti solo nel 2018. Nei territori francesi di oltremare si individuano altre cinque regioni il cui status è simile, ma non uguale, rispetto alle regioni metropolitane.

Dal punto di vista vessillologico, occorre distinguere tra le bandiere dei consigli regionali, generalmente in forma di logotipo, di limitato interesse e quasi tutte trascurate in queste pagine, e quelle storiche e tradizionali proprie delle regioni. Le prime sono ufficiali a differenza delle maggior parte delle seconde. Queste ultime sono spesso di tipo araldico; riproducono lo stemma della regione o della provincia storica più importate del territorio regionale; in altri casi costituiscono una composizione di simboli appartenenti alle province accorpate. A oggi, restano da definire gli emblemi araldici di molte delle nuove regioni.

Bibliografia generale - Bollettini della Società Francese di Vessillologia, specialmente quelli del primo periodo sotto il titolo di "Emblèmes et Pavillons" - Internet: alcuni siti descrivono ordinatamente le bandiere regionali, ad esempio quelli di P. Vagnat (Emblèmes de France, anche con fotografie) e di Arnaud (Cyberflag), ambedie purtroppo non più aggiornati; inoltre FOTW, vari wikt, ecc. -  Altri dati alle singole voci.

  < ritorno a Francia <


ÎLE DE FRANCE

 
Bandiera dell'Île de France (il nome è una corruzione dal franco antico Liddle Franke, "Piccola Francia"), la regione parigina che ospita quasi un quinto della popolazione dell'intera Francia. La regione corrisponde più o meno all'antica provincia direttamente amministrata dalla monarchia francese, che fu il primo nucleo dei domini capetingi. La bandiera, assai nota ma non ufficiale, è armeggiata e riproduce l'arma di Francia, d'azzurro ai tre gigli d'oro. Nel 2005 è stato adottato un nuovo simbolo regionale, che figura sul logotipo, una stella rosso-arancio a otto punte, tante quanti i dipartimenti della regione, i cosiddetti franciliens. (Emblèmes et pavillons 17 e 18, 1989; 29, 1991 - Franciae Vexilla, 84/130, 2016)


> Francia >                                    > indice regioni >

NORMANDIA
Région Normandie, dal 2016
ALTA NORMANDIA, Haute-Normandie - BASSA NORMANDIA, Basse Normandie, fino al 2015


Bandiera della Normandia, nuova regione amministrativa ricostituita il 1° gennaio 2016 nei confini dell'antica provincia storica unendo le regioni dell'Alta e della Bassa Normandia. La bandiera, di tipo araldico, è un antico emblema colturale normanno, riconosciuto sia dalla nuova sia dalle due vecchie regioni amministrative. Riproduce lo stemma risalente al medioevo, di rosso ai due leoni (o leopardi) d'oro. L'emblema, assai popolare, appare anche sul logo della regione in forma di una vela rossa. Sono riportate altre bandiere, tra cui una con tre leoni, ma di diffusione assai limitata. (Franciae Vexilla, 37/83, 38/84, 2005; 84/130, 2016)


> Francia >                                    > indice regioni >

PICCARDIA
Région Picardie, fino al 2015


Bandiera della regione della Piccardia, compresa dal 2016 nella nuova regione dell'Alta Francia insieme al Nord-Pas-de-Calais. Il drappo, di tipo araldico, è inquartato con i gigli di Francia nel 1° e nel 4°, e con tre leoni rossi in campo bianco nel 2° e 3° quarto; questi ultimi sono il simbolo della Nation picarde, vale a dire della popolazione rurale della regione boscosa compresa tra l'area parigina e il nord, caratterizzata da un particolare dialetto tra il fiammingo e il francese. Esisteva anche un logotipo, apparso nel 1986, consistente in una elaborazione dell'iniziale P di Picardia accompagnata da un motivo ondulato alludente ai tre fiumi che denominano i dipartimenti della regione, la Somme, l'Oise e l'Aisne. Il tutto in bianco e verde. (Emblèmes et pavillons, 24, 1990)


> Francia >                                    > indice regioni >

NORD-PASSO DI CALAIS
Région Nord-Pas-de-Calais, fino al 2015





Bandiera non ufficiale della regione più settentrionale della Francia, affacciata sulla Manica, che dal 1° gennaio 1016 è unita alla Piccardia a formare la nuova regione dell'Alta Francia. La bandiera rappresenta il leone di Fiandra, nero con lingua e artigli rossi, in campo giallo. Il disegno del leone non è standardizzato, per cui ne sono riportate versioni molto diverse. La Fiandra meridionale divenne francese tra la fine del XVII e l'inizio del XVIII secolo. Dal 1982 la regione aveva anche una bandiera-logotipo con un campanile nero (più tardi mutato in azzurro) sovrapposto a un cuore giallo su fondo bianco o giallo. (Emblèmes et pavillons, 14, 1988 e 45,1995)


> Francia >                                    > indice regioni >

PAESI DELLA LOIRA
Pays de la Loire



Bandiera della regione dei Paesi della Loira, introdotta da Hervé Pinoteau il 17 settembre 1984. È formata da elementi araldici di contee storiche sulle quali sono stati istituiti gli attuali dipartimenti della regione. La prima metà del drappo, azzurra disseminata di gigli d'oro con bordo rosso e leone d'argento nel cantone, rappresenta la contea del Maine; la seconda parte, ermellinata con bordo azzurro, rappresenta la Loira Atlantica, un dipartimento storicamente bretone. Si sovrappongono al centro i due cuori della Vandea sormontati dalla croce e dalla corona, a significare la fedeltà a Dio e al re. (Emblèmes et pavillons, 16, 1988)


> Francia >                                    > indice regioni >

CENTRO
Centre, fino al 2015
Centro-Valle della Loira, Centre-Val de Loire


Bandiera della regione del Centro, ridenominata Centro-Valle della Loira il 17 gennaio 2015, Riportata come non ufficiale e scarsamente usata, la bandiera si compone di elementi araldici tratti dai vessilli degli antichi ducati che identificano le tre province storiche della regione: il ducato di Orléans, il Berry e la Turenna. Il logotipo del Consiglio regionale, introdotto nel 2015, rappresenta un cuore verde, giallo e azzurro; una versione precedente, apparsa nel 1984, mostrava il profilo di un cuore combinato con quello della Francia, in azzurro su bianco. Il cuore è simbolo evidente della centralità geografica della regione. (Emblèmes et pavillons, 13, 1988 - Internet)


> Francia >                                    > indice regioni >