INDOCINA
© Roberto Breschi
Sommario. La formazione dell'Indocina Francese procedette per tutta la seconda metà del XIX secolo. Nel 1858 fu infatti occupato l’Annam, la parte centrale di un impero che non trovò mai autonomamente una vera e propria unità con gli altri componenti, il Tonchino a nord e la Cocincina a sud. Dal 1862 al 1877 si completò l’occupazione della Cocincina. La Cambogia diventò un protettorato francese nel 1863 e tra il 1882 e il 1884 si costituì il protettorato anche su Annam e Tonchino. Tutti questi soggetti formarono nel 1887 l'Unione Indocinese. Nel 1893 si aggiunse anche il Laos e altri territori furono ceduti dal Siam nel 1907.


"Cocincina", "Cochinchine", c. 1825-c. 1883



Bandiera marittima riportata da molte carte e prontuari di navigazione. Appare per la prima volta nel 1825 (ma è quasi sicuramente amteriore) ed è ancora presente su carte dei primi del XX secolo; tuttavia il servizio idrografico della marina francese, già nella carta del 1889, la ignora; si ritiene pertanto che l'esistenza di questa insegna non vada oltre il 1883. I triangoli azzurri (talora anche verdi o neri) intorno al campo giallo fanno pensare a una semplificazione (reale o interpretata dai disegnatori di carte) dei vessilli dagli orli frastagliati, comuni in Indocina fin dal ‘700. Era comunemente detta "di Cocincina", regione che si estendeva nel sud su tutto il delta del Mekong, ma molto probabilmente è da intendersi attribuita pars pro toto.


Indocina Francese, Protectorat de l'Indochine, c. 1923-1945


Bandiera ufficiale del protettorato francese d'Indocina (Annam e Tonchino, parte del Laos e Cambogia) introdotta verso il 1923 e abolita nel 1945. Proporzioni 2/3, talora 1/1. In pratica era diffusa (scarsamente) solo nell'Annam e nel Tonchino. Infatti Cambogia e Laos (Luang Prabang) avevano bandiere proprie e la Cocincina, essendo, come altri territori, a regime coloniale, alzava solo il tricolore francese.


> ANNAM
> CAMBOGIA
> LAOS
> VIETNAM

Bibliografia
Flaggenbuch OKM, 1939 - Flag Bull., 159, 1994 - Archivio CISV, scheda 47







ANNAM
© Roberto Breschi
Sommario. L’Annam fu occupato dai francesi nel 1858 e posto sotto protettorato nel 1882. An nam significa “paese del sud in pace”, appellativo che la storia ha reso ironico costituendo l'Annam  la parte centrale del Vietnam che avrebbe sofferto particolarmente la guerra e subito la spartizione tra Vietnam del Nord e del Sud.


An Nam, Dai Nam, ? -1878- ?



Bandiera di stato attestata nel 1878, avendo rappresentato l'Annam all'esposizione internazionale di Parigi di quell'anno. Riportata anche posteriormente, sovente in modo inesatto. La scritta rossa indica il nome alternativo dell'Annam, Dai Nam che significa "Grande paese". I due ideogrammi appaiono ruotati di 90°. Secondo l'accurata analisi di M. Fabretto, ciò dipende dal fatto che il drappo era destinato ad essere esposto verticalmente. Il giallo del campo era, all'uso cinese, colore regale (l'Annam era in teoria un impero).


An Nam, Dai Nam, 1920-1948


Bandiera nazionale in uso dal 1920 e sopravvissuta in alcune aree del paese fino la 1948. Proporzioni 1/2 (o anche 2/3). è nota come "bandiera del drago di Annam". Il giallo e il rosso erano già presenti su vessilli dell'inizio del XVIII secolo.



ALTRE BANDIERE

Stendardi imperiali

> INDOCINA
> VIETNAM

Bibliografia
Flaggenbuch OKM, 1939 - Flag Bull., 159, 1994 - Vex. Italica, 66, 2008 - Archivio CISV, scheda 47