POLTAVA





Bandiera della città di Poltava, nell'Ucraina centro-orientale, approvata il 12 settembre 1996 e descritta come un bicolore orizzontale bianco-verde bluastro, di proporzioni 1/2, con un emblema giallo-oro posto verso l'asta a 1/3 della lunghezza del drappo. L'emblema è formato da elementi tratti dallo stemma della città adottato il 23 febbraio 1993 e ripreso, con il campo rosso anziché azzurro, da quello originario del 1803. L'arco teso con la freccia puntata verso il basso simboleggia pacificazione, e le quattro stelle a sei punte rappresentano i punti cardinali. Il nome della città, con la "T" centrale in forma di croce cristiana, accompagna l'emblema. In realtà la bandiera entrò in uso nel settembre 1997 senza alcun simbolo.


> Ucraina >                                    > indice città >


HARKIV
Harkov




Bandiera di Harkiv, seconda città dell'Ucraina per numero di abitanti, nella parte orientale del paese, in uso dal 1999. Drappo verde chiaro con lo scudo dello stemma civico al centro. Le armi di Harkiv risalgono al 1781 e consistono in un caduceo di Mercurio d'argento e una cornucopia in campo verde. Le stesse figure sono sullo stemma dell'omonimo oblast, ma in campo cremisi.


> Ucraina >                                    > indice città >


DONETSK
Donec


La bandiera della città di Donetsk, già nota come Stalino (da stal = "acciaio", non da Stalin), fu approvata il 27 settembre 2004. Proporzioni 4/5. I colori e l'emblema centrale alludono all'importanza industriale della città e al "donbass" (Donetskiy bassein, bacino del Donec), distretto minerario carbonifero e centro dell'industria metallurgica.


> Ucraina >                                    > indice città >


MAKIIVKA


Bandiera di Makiivka, città del distretto carbonifero e metallurgico del Donec, scelta per concorso e approvata il 20 aprile 2000. Proporzioni 2/3. I colori delle quattro stelle in campo azzurro sono in relazione alle caratteristiche locali: il nero simboleggia l'industria estrattiva del carbone, il giallo-oro l'industria metallurgica, il verde i doni della natura e il grigio-argento il rispetto delle tradizioni. Nel cantone è posta la bandiera della provincia di Donetsk, alla quale Makiivka appartiene.


> Ucraina >                                    > indice città >


MARIUPOL
Mariapoli




Bandiera della città di Mariupol, porto sul mar d'Azov, nella provincia di Donetsk. Proporzioni 4/5. Drappo azzurro con bordura decorativa sui quattro lati. Al centro lo stemma civico, adottato nel 1989, troncato d'argento e d'azzurro con la linea di separazione ondulata, caricato di un'àncora d'oro con il ceppo sottoforma di cifra, 1778, che indica l'anno di fondazione della città. Lo scudo è circondato da un serto d'oro intrecciato con cartigli che mostrano i nomi della città in ucraino (in alto), in russo e in greco (Mariapolis), quest'ultimo in onore ai molti colonizzatori di origine greca. In basso, uno scudetto con il primo stemma civico (1811), con la croce ortodossa russa posta a salvaguardia della cristianità sulla mezzaluna musulmana capovolta.


> Ucraina >                                    > indice città >


LUHANSK




Bandiera della città di Luhansk, nell'Ucraina orientale, introdotta nel 2006. Proporzioni 2/3. Lo stemma al centro del drappo azzurro corrisponde a quello storico adottato nel 1903 e ripristinato dopo la dissoluzione dell'Unione Sovietica il 18 febbraio 1992. Lo scudo, cimato da corona di città, è accollato a due picconi in decusse legati con nastro rosso recante la data della fondazione della città (1795). Vi sono rappresentati in campo d'oro una fornace e due martelli neri (v. anche stemma dell'oblast omonimo). Nel cantone, le armi (1811) dell'antica provincia di Ekaterinoslav, con il monogramma della zarina Caterina II, la data 1787 e un cerchio di stelle, il tutto in oro in campo azzurro.


> Ucraina >                                    > indice città >