ULYANOVSK


Bandiera di Ulyanovsk, città sul Volga, patria di Vladimir Ulyanov Lenin da cui prende il nome, adottata il 30 aprile 2003, confermata e precisata il 24 dicembre successivo. Proporzioni 2/3. Le strisce laterali azzurre rappresentano i due fiumi che lambiscono la città, il grande Volga e il suo affluente Svijaga. Al centro, la corona imperiale stilizzata.


> Russia >                                    > indice città >


TOGLIATTI
Tolyatti


Bandiera della città di Togliatti, sul Volga nell'area metropolitana di Samara, approvata il 2 luglio 2003 e confermata il 7 dicembre 2005. Armeggiata, riproduce lo stemma civico, un emblema giallo in campo azzurro. Proporzioni 2/3. Lo stemma, approvato nel marzo del 1996, è una modificazione di quello introdotto nel 1982 dal soviet locale. L'emblema raffigura, in forma assai stilizzata, l'antica fortezza della città che racchiude quattro rombi che compongono una sorta di mappa urbana, simbolo dello sviluppo edilizio. La croce sul rombo inferiore allude al vecchio nome Stavropol (sul Volga), che significa "città della croce", cambiato in Togliatti nel 1964. La linea posta a mo' di corona vuol rappresentare i monti Zhiguli presso i quali sorge la città.


> Russia >                                    > indice città >


SAMARA





Bandiera di Samara, sul Volga, presso i monti Zhiguli, approvata il 30 dicembre 1998. Tricolore rosso, bianco e azzurro con lo stemma coronato al centro e il nome della città in giallo oro sulla striscia azzurra. Proporzioni legali 1/2, nell'uso comune 2/3. Lo stemma cittadino fu reintrodotto l'8 ottobre 1992 (la corona fu aggiunta nel 1998) ripristinando le antiche armi del 1780. Il daino bianco con le corna d'oro figura, apparentemente in una diversa postura, anche sullo stemma e sulla bandiera dell'omonimo oblast.


> Russia >                                    > indice città >


ORENBURG
Oremburgo


1996-1998


1998-2012


I simboli di Orenburg, città sulle rive dell'Ural non distante dal confine col Kazakistan, furono approvati il 6 febbraio 1996. La bandiera era un tricolore bianco, azzurro e rosso come quello federale e recava al centro il nuovo stemma che si ispirava alle armi storiche del 1782 (v. più avanti). Le proporzioni del drappo, inizialmente quadrato, furono portate a 2/3 nel novembre 1996. Poiché non è consentito l'impiego della bandiera federale come "base araldica" di simboli locali, il 26 marzo 1998 fu deciso di modificare la bandiera civica. La nuova versione aveva i medesimi colori ma la striscia bianca era uguale a 2/3 del drappo e conteneva per intero lo stemma, mentre le strisce azzurra e rossa erano ridotte a 1/6 ciascuna. Le proporzioni erano 1/2. Restò in vigore fino al 2012.



Una versione semplificata della bandiera di Orenburg, apparsa intorno al 2001, consiste nel tricolore privo di stemma e raddoppiato. Pur non ufficiale, è stata spesso usata per addobbare gli edifici e pavesare le vie principali della città durante le feste, forse perché più semplice e meno dispendiosa della bandiera ufficiale.


dal 2012

Bandiera di Orenburg attualmente in uso, adottata il 10 maggio 2012. Proporzioni 2/3. Armeggiata, riproduce lo stemma della città, ripristinato nella stessa data nella forma originale del 1782; l'aquila imperiale, con le due teste coronate e sormontata da una terza corona, emerge da una linea ondulata azzurra che rappresenta il fiume Ural, confine geografico tra Europa e Asia. La croce di Sant'Andrea nella parte inferiore ricorda l'onoreficenza concessa alla popolazione per la difesa della città durante la rivolta dei cosacchi di Pugachev (1775).


> Russia >                                    > indice città >


PERM


Bandiera della città di Perm, sul fiume Kama, ai primi contrafforti degli Urali centrali, approvata l'8 giugno 1999. Armeggiata, riproduce le armi che la città ha in comune con l'omonimo territorio (vedi). Proporzioni 2/3.


> Russia >                                    > indice città >