WUPPERTAL


Bandiera di Wuppertal, centro industriale e culturale poche miglia a est di Düsseldorf. Bicolore rosso-bianco, come diverse altre bandiere civiche tedesche. Qui i colori sono presi dallo stemma - che di solito non è presente sulla bandiera - sul quale figura il leone rosso di Berg in campo d'argento, ritto su una matassa e tenente la grata di san Lorenzo. Proporzioni 3/5.


> Germania >                                      > indice città >


ESSEN


Bandiera di Essen, importante città industriale al centro della conurbazione della Ruhr, adottata in epoca imprecisata. Proporzioni 3/5 o 2/3 (3/1 nella versione verticale). I colori giallo e azzurro sono presi dai campi dei due scudi che formano lo stemma della città, ufficiale dal 1886, che figura sulla bandiera. Sullo scudo dalla parte dell'asta è raffigurata l'aquila imperiale il cui uso fu concesso a Essen nel 1623; l'altro scudo, d'azzurro alla spada d'oro, corrisponde alla prima arma della città risalente al secolo XIV.


> Germania >                                 > indice città >


BOCHUM


Bandiera di Bochum, città della Vestfalia facente parte dell'area della Ruhr, tra Essen e Dortmund, rinomato centro universitario. Gli stessi colori aveva il regno napoleonico di Vestfalia. Azzurro è anche il campo dello stemma della città, che di solito non figura sulla bandiera. Proporzioni usuali 3/5.


> Germania >                                 > indice città >


DORTMUND


Bandiera di Dortmund, città situata nella parte più orientale dell'area della Ruhr. Di origine alto-medievale, Dortmund fu temporanea residenza del Barbarossa ed ebbe nel 1220 lo status di libera città imperiale ed anseatica. La sua storia è scritta sulla bandiera, che ha i colori anseatici e mostra al centro lo stemma con l'aquila imperiale. Proporzioni usuali 3/5.


> Germania >                                 > indice città >


BIELEFELD





Bandiera di Bielefeld, città a circa metà strada tra Dortmund e Hannover, introdotta in epoca imprecisata. Proporzioni 3/5, o circa 3/1 se issata verticalmente. Lo stemma al centro, ufficiale dal 1978 ma databile al XIII secolo, rappresenta una porta fortificata rossa in campo d'oro. Sotto l'arco della porta, uno scudetto a scaglioni rossi e bianchi, arma dei Ravensberg, signori della città fino al 1346; esiste anche una bandiera armeggiata riproducente lo scudetto, quadrata, visibile soprattutto sulla torre del castello dello Sparrenburg, ricostruito sui resti di quello medievale, residenza dei Ravensberg.


> Germania >                                 > indice città >