SRI LANKA
© Roberto Breschi
Sommario. Furono i portoghesi i primi europei che nel XVI secolo colonizzarono l’isola di Ceylon, fino ad allora divisa in regni locali; ad essi subentrarono gli olandesi nel 1650 e quindi i britannici nel 1796 i quali occuparono anche il regno di Kandy che non era stato assoggettato dai precedenti conquistatori. Indipendente dal 1948 come dominion, con la nuova costituzione repubblicana del 1972, Ceylon cambiò il nome in Sri Lanka.


Colonia Britannica di Ceylon, Crown Colony of Ceylon, fino al 1948 (1953)



Bandiera di stato (in mare) della colonia britannica, adottata in data imprecisata, ma per certo esistente nel 1890. Rimasta in uso fino al 1953, sebbene ufficialmente sostituita il 4 febbraio 1948, quando l'isola assunse lo status di dominion. Nel badge è raffigurato un elefante al naturale con un celebre santuario buddista (Thuparama dagoba, ove si conservavano le reliquie dell'Illuminato) sullo sfondo; tutt'intorno un motivo ornamentale rosso e oro.


Dominion of Ceylon, Ilangai, Sri Lanka, 1948-1951


Bandiera nazionale di uso limitato e sempre insieme a quella britannica. Apparve nel 1946, ma fu alzata ufficialmente il 4 febbraio 1948, quando Ceylon passò da colonia a dominion. Sostituita il 27 febbraio 1951. Il leone ricorda Vijaya, il mitico conquistatore dell’isola nel V sec. a.C. e compariva sui vessilli di alcuni degli antichi regni locali. Lo stesso nome “Ceylon” è un’arrangiamento occidentale dell’originale Sinhala = isola del leone, da sinha, leone.


Stato di Ceylon, State of Ceylon, 1951-1972



Bandiera nazionale approvata dal nuovo parlamento il 27 febbraio 1951. Nel 1972, con la proclamazione della repubblica dello Sri Lanka, subì una piccola ma significativa modifica. Proporzioni 1/2 (esattamente 18/35). I due pannelli verde e arancione, aggiunti al modello del 1948, simboleggiano la minoranza islamica (Mori) e quella indù (Tamil).


Repubblica dello Sri Lanka, Sri Lanka Janarajaya, 1972-1978
Repubblica Socialista Democratica dello Sri Lanka, Sri Lanka Prajatantrika
Samajavadi Janarajaya, Ilangai Sananayaka Sosolisa Kudiyarasu
, dal 1978



Bandiera nazionale introdotta il 22 maggio 1972 con la proclamazione della nuova repubblica con il nome ufficiale di Sri Lanka (già nell'uso locale). Sostanzialmente uguale al modello precedente, la bandiera ne differisce per la sostituzione dei pinnacoli ornamentali negli angoli con foglie di bo (ficus religiosa), il fico sacro sotto il quale Budda ricevette l'illuminazione. Con la nuova costituzione del 1978, le foglie subirono una quasi impercettibile modifica (le punte furono leggermente incurvate). Proporzioni 1/2.


Stato di Ceylon, State of Ceylon, 1954-1972
Repubblica dello Sri Lanka, Sri Lanka Janarajaya, 1972-1978
Repubblica Socialista Democratica dello Sri Lanka, Sri Lanka Prajatantrika
Samajavadi Janarajaya, Ilangai Sananayaka Sosolisa Kudiyarasu
, dal 1978






Nel 1954 furono adottate le insegne per le navi private (Red Ensign) e per quelle del Governo (Blue Ensign), corrispondenti agli analoghi modelli britannici. L'insegna blu porta però due ancore al battente: senza di esse è alzata dai mercantili al comando di un ufficiale della riserva. Riguardo alla bandiera nazionale nel cantone, devono ovviamente essere messi in conto, la sostituzione dei pinnacoli con le foglie di bo (1972) e l'altro piccolo ritocco del 1978. I modelli qui rappresentati sono quelli del 1978.


Stato di Ceylon, State of Ceylon, 1955-1972
Repubblica dello Sri Lanka, Sri Lanka Janarajaya, 1972-1978
Repubblica Socialista Democratica dello Sri Lanka, Sri Lanka Prajatantrika
Samajavadi Janarajaya, Ilangai Sananayaka Sosolisa Kudiyarasu
, dal 1978



1955-1972


dal 1972
Bandiera della marina da guerra, adottata il 1° settembre 1955, derivata dalla White Ensign britannica fino ad allora in uso. La croce era del colore del campo della bandiera nazionale che figurava nel cantone (ma spesso si trova anche rossa). Con la costituzione repubblicana del 1972 la croce fu eliminata e nel cantone, come sulle altre bandiere, le foglie di bo sostituirono i pinnacoli agli angoli del pannello. Proporzioni 1/2.



ALTRE BANDIERE

Bandiere dei Presidenti della Repubblica
Bandiere della capitale e delle città principali
> KANDY
> TAMIL ILAM

Bibliografia
Flag Bull., XVIII:2, 1979 e 209, 2003 - Archivio CISV, scheda 57


> Indice Asia >              >> Indice generale >>





KANDY
© Roberto Breschi
Sommario. Il regno di Kandy, esteso nella parte centrale dell’isola di Ceylon, si formò nel XVI secolo e riuscì a conservare la propria indipendenza anche in seguito all’arrivo dei portoghesi e degli olandesi, ma dovette cedere ai britannici che nel 1815 deposero l’ultimo re.


Regno di Kandy, sec. XVI/XVII-1815


Bandiera del regno forse fin dalla sua formazione (sec. XVI), attestata nel XVII secolo come bandiera reale e abbassata definitivamente dai britannici dopo l'insurrezione del 2 marzo 1815, quando l'ultimo re fu deposto. Un drappo catturato dagli inglesi nel 1815 e portato in Gran Bretagna, venne restituito il 4 febbraio 1948 allorché la bandiera fu di nuovo alzata per lo stato di Ceylon.


> SRI LANKA

Bibliografia
Flag Bull., VII:4, 1968 e 209, 2003 - Archivio CISV, scheda 7







TAMIL ILAM
© Roberto Breschi
Sommario. Il popolo Tamil occupa le zone costiere settentrionali dell'isola di Ceylon (chiamata "Ilam" o "Eelam") dal II secolo a.C. Di religione induista, i Tamil di Ceylon, in perenne conflitto con il governo centrale, nel maggio del 1976 dichiararono la secessione dallo Sri Lanka. Per un lungo periodo il Fronte Unito Tamil ha contrallato di fatto molti aspetti della società civile delle province settentrionali, ma nel 2009 ha subito la definitiva sconfitta da parte delle forze governative e ha visto svanire ogni speranza di uno stato separato Tamil.


Tamil di Ceylon, 1990-2009



Bandiera nazionale adottata il 27 maggio 1990 e ammainata nel 2009 in seguito alla resa alle forze governative dello Sri Lanka. Il disegno originale dell'emblema centrale (in campo bianco e con scritte) risale al 1977 e appartiene al Movimento di Liberazione Tamil ("Tigri Tamil"). La tigre, simbolo di aggressività, ha lontane radici dravidiche. Ai colori principali della bandiera si attribuiscono significati di circostanza: il rosso rappresenta la richiesta di giustizia sociale, il giallo è il rigore morale con cui va condotta la lotta, il nero la fiducia nella vittoria e la durezza del cammino verso la completa indipendenza.


> SRI LANKA

Bibliografia
Flag Bull., XVII:1, 1978 - Gaceta de banderas, 34, 1997 - Internet (www.tamilnet.com)


> Indice Asia >              >> Indice generale >>