BRAGA




Bandiera di Braga, antica capitale dei re svevi, nel nord del Portogallo. Otto gheroni nei colori della città azzurro e bianco, che risalgono al medioevo. Stemma al centro, che può anche essere omesso. Proporzioni 2/3.






Bandiera da parata di Braga (stendardo). Drappo quadrato, con al centro lo stemma, antico ma approvato il 23 marzo 1989. Scudo d'azzurro con la Madonna (Santa Maria de Braga) affiancata dalle due torri della cattedrale a lei dedicata; in capo tre scudetti del Portogallo antico. Nastro col nome della città e corona di città capoluogo di municipalità, d'argento con cinque torri visibili.


> Portogallo >                                    > indice città >


VILA NOVA DE GAIA


1934-1984


dal 1984
Bandiera di Vila Nova de Gaia, antico centro alla foce del Douro, nel distretto e nell'area municipale di Oporto. Fino all'elevazione ufficiale a città nel 1984, la bandiera era inquartata  di giallo e di nero; dal 1984 è gheronata di otto pezzi. Al centro lo stemma, che può anche essere omesso. Proporzioni 2/3.


1934-1984

dal 1984


Bandiere da parata di Vila Nova de Gaia. Drappo quadrato con al centro lo stemma approvato nel 1934; all'epoca aveva la corona murale con quattro torri visibili ed era posto su un drappo inquartato di giallo e di nero, indice di comuni di importanza secondaria. Nel 1984, con l'elevazione a città, la corona ebbe le cinque torri visibili e lo stendardo diventò gheronato di otto pezzi. Al centro dello scudo c'è una torre che rappresenta l'antico castello di Gaia, di cui non c'è più traccia. L'uomo che suona il corno sulla sommità farebbe riferimento alla leggenda del re Ramiro (sec. X), che, imprigionato dai mori in seguito a una sua complicata tresca amorosa con la figlia del principe moresco, suona il corno per mandare segnali di aiuto. I grappoli d'uva alludono alla rinomata prodizione vinicola locale; gli scudetti in alto simboleggiano l'antica fedeltà ai re portoghesi. Le onde alla base sono quelle del fiume Douro.


> Portogallo >                                    > indice città >


COIMBRA




Bandiera della città di Coimbra, l'"Atene" portoghese, famosa per la sua università tra le più antiche d'Europa. Drappo rettangolare di proporzioni 2/3 formato dai prescritti otto gheroni nei colori della città, porpora e giallo-oro. Con o senza lo stemma. Una precedente versione, databile al 1930 sarebbe stata inquartata negli stessi colori.





Stendardo di Coimbra, quadrato con stemma al centro. Lo stemma attualmente in uso risale al 14 novembre 1930 (in precedenza il drago era verde e posto alla sinistra araldica). Il significato delle varie figure dello scudo è dibattuto, ma l'interpretazione prevalente si ricollega a un episodio tra storia e leggenda. Due re barbari si facevano guerra per il dominio sulla città; l'uno, Atace, aveva un drago verde sulle sue insegne, l'altro, Ermenerico, un leone d'oro. La pace fu ristabilita solo quando la figlia di Atace, Cindazunda (la fanciulla raffigurata tra i due scudetti del Portogallo antico), andò in nozze con Ermenerico. Il calice tra i simboli dei due re rappresenta il matrimonio. Lo stemma è dotato di collare dell'Ordine della Torre e della Spada, di cartiglio col nome della città e di corona d'argento di municipalità.


> Portogallo >                                    > indice città >