MICRONESIA
© Roberto Breschi
Sommario. Le isole Caroline furono scoperte nel 1527 dai portoghesi e occupate nel 1686 dagli spagnoli che le chiamarono con questo nome in onore di Carlo II di Spagna. Cedute alla Germania nel 1899, restarono sotto amministrazione giapponese dal 1914 al 1944. Dopo la seconda guerra mondiale costituirono, insieme a Palau, alle Marianne e alle Marshall, un territorio amministrato agli Stati Uniti (Isole Pacifiche), che tra il 1976 e il 1979 si è dissolto in vari pezzi. Tra questi la federazione della Micronesia, formata dagli stati di Yap, Truk, Pohnpei e Kosrae, geograficamente e anche culturalmente lontani, con governi propri e proprie bandiere, tutte di campo azzurro.


Stati Federati della Micronesia, Federated States of Micronesia, dal 1978



Bandiera della federazione adottata il 30 novembre 1978. Fino al termine dell’amministrazione fiduciaria degli Stati Uniti (3 novembre 1986) era limitata all’impiego locale. Proporzioni 10/19. Derivata direttamente dall’analoga bandiera del Territorio delle Isole Pacifiche che comprendeva anche le Marianne Settentrionali, staccatesi nel 1976, Palau e le Marshall, che si separarono nel 1979. Le stelle rappresentano i quattro stati federati, Yap, Truk, Pohnpei e Kosrae.


> KOSRAE
> POHNPEI
> TRUK
> YAP

Bibliografia
Flag Bull., XVIII:4, 1979


> Indice Oceania >              >> Indice generale >>





TRUK
© Roberto Breschi
Sommario. Lo stato di Chuuk (nome oggi preferito a Truk), e il più centrale e il più popoloso della Micronesia, benché nel secolo XIX, così come sugli altri gruppi insulari, gli abitanti siano stati decimati dalle epidemie portate dai cacciatori di balene e dai mercanti di copra.


Stato di Truk, State of Truk, Chuuk, dal 1979



Bandiera dello stato compreso nella federazione della Micronesia, ufficiale dal 3 ottobre 1979. Proporzioni 10/19. Il campo azzurro sta per l’oceano. Al centro del cerchio di 38 stelle, che rappresentano le municipalità, c’è una palma da cocco, la principale risorsa agricola del paese.


> MICRONESIA

Bibliografia
Flag Bull., XIX:2, 1980







YAP
© Roberto Breschi
Sommario. Le isole Yap, o est delle Palau, costituiscono lo stato più occidentale della Micronesia. Tra gli abitanti sopravvivono ancora antiche tradizioni, come la divisione in caste e l'uso di enormi monete in pietra (rai) rappresentate anche sulla bandiera.


State of Yap, dal 1980



Bandiera dello stato facente parte della federazione della Micronesia, adottata il 30 maggio 1980 e alzata ufficialmente il 1° marzo 1981. Proporzioni legali 9/17; usualmente 3/5. Il campo azzurro rappresenta l’oceano. La figura centrale nel suo insieme rappresenta un rai, il grande disco di pietra con foro centrale che serve da moneta. All’interno figura la sagoma dell’imbarcazione locale, una specie di canoa (popo) con galleggiante laterale. La stella centrale indica le mete da raggiungere.


> MICRONESIA

Bibliografia
Flag Bull., XX:2, 1981 - Flagmaster, 34, 1981







KOSRAE
© Roberto Breschi
Sommario. L'isola di Kosrae è il più orientale degli stati federati della Micronesia, a oltre 3000 km dalle Yap, situate all'altra estremità. Una civiltà molto evoluta fiorì sull'isola nel XV secolo.


Stato di Kosrae, Kosrae State, Kusaie, dal 1981



Bandiera dello stato facente parte della federazione della Micronesia, adottata ufficialmente il 30 luglio 1981. Proporzioni 9/17. Nel campo azzurro chiaro e nei ramoscelli d’olivo, simboli di pace, si ravvisa l’ispirazione alla bandiera delle Nazioni Unite. Le quattro stelle rappresentano le municipalità (la capitale Lelu, Utwe, Malem e Tafunsak). La figura in basso è un fafa, utensile di pietra per la preparazione del cibo; esso simboleggia la cultura locale e la prosperità.


> MICRONESIA

Bibliografia
Flag Bull., 95, 1982







POHNPEI
© Roberto Breschi
Sommario. Lo sato di Pohnpei, o Ponape, comprende l'omonima isola e alcuni atolli vicini, a est del gruppo delle Truk. La capitale di Pohnpei, Palikir (già Kolonia), è anche la capitale federale della Micronesia.


Stato di Pohnpei, State of Pohnpei, Ponape, dal 1977



1977-1992


dal 1992
Bandiera dello stato compreso nella federazione della Micronesia, adottata nel dicembre 1977. Proporzioni 2/3. L’emblema centrale in campo azzurro (per l’oceano), è formato da due rami di palma da cocco, importante risorsa delle isole. Tra i rami è raffigurata una ciotola ricavata dalla noce della stessa pianta, usata nelle cerimonie tradizionali per il sakau, una bevanda a base di radici di kava e corteccia di ibisco. Le sei stelle in cerchio sopra la tazza, diventate undici nel 1992, rappresentano le isole principali dell’arcipelago,


> MICRONESIA

Bibliografia
Flag Bull., XVII:1, 1978 e 151, 1993







PALAU
© Roberto Breschi
Sommario. Palau o Belau è il gruppo di isole più occidentale delle Caroline delle quali ha seguito le vicende fino al 1981 quando è diventato una repubblica autonoma liberamente associata agli Stati Uniti. Comprende una ventina di minuscoli stati tribali, quasi tutti con bandiera preopria. Nel 1994 ha conseguito la piena indipendenza.


Repubblica di Palau, Belau, Belu'u era Belau, Republic of Palau, dal 1981



Bandiera per tutti gli impieghi, istituita da una legge del 22 ottobre 1980, in uso dal primo gennaio 1981. Proporzioni 5/8. Il campo azzurro è associato al raggiungimento dell’autogoverno e il disco giallo rappresenta la luna piena, simbolo di pace e tranquillità. Il plenilunio rappresenta per gli isolani il periodo più propizio per le loro attività.


Bibliografia
Flag Bull., 94, 1982


> Indice Oceania >              >> Indice generale >>