GRECIA - Capitale e città principali

© Roberto Breschi
Atene Salonicco
Pireo
Patrasso
Candia
Kallithea

Bibliografia generale - Kokkonis, Ellenikes Semaies, libro e sito (difettoso), 1997 - Internet (FOTW, Wiki, ecc.) - Fotografie (internet e private).


ATENE
Athéna




Bandiera della municipalità ateniese, adottata nel 1995. Proporzioni 2/3. Azzurra incorniciata di rosso e giallo con al centro una croce greca bianca accollata a una rondella con la testa di Pallade Atena in campo azzurro circondata da foglie di alloro gialle, il tutto disegnato in oro. La rondella costituisce la parte centrale dell'emblema ateniese. Una versione analoga, con la sola croce al centro, è la bandiera non ufficiale dell'Attica.


> Grecia >                                      > indice città >


PIREO
Il Pireo, Peiraiás

   
Bandiera del Pireo, città compresa nell'area urbana ateniese, famosa per il porto fin dal VI secolo a.C. È descritta in due versioni, simili nel disegno, diverse nei colori. L'emblema al centro di entrambe, in stile greco classico, rappresenta una trireme e il busto di Temistocle, arconte ateniese (492 a C.), che iniziò a fortificare il porto naturale; c'è il nome (Δήμος Πειραιά = "Città del Pireo") e la data 1835, anno in cui il porto ebbe il titolo di città. La versione rossa con bordo giallo ed emblema giallo e bianco sopra il nome della città in nero (Kokkonis) probabilmente non è più in uso dal 2011, sostituita dall'attuale (da foto) bianca con bordo azzurro ed emblema azzurro e giallo.


> Grecia >                                      > indice città >


KALLITHEA


Bandiera di Kallithea, città compresa nell'area urbana ateniese (da non confodersi con l'omonima località di Rodi), adottata in data imprecisata. Drappo rosso-blu-rosso a strisce orizzontali; quella centrale più larga e recante un emblema in giallo. Quest'ultimo, non troppo intelligibile, mostra la sagoma di Teseo nell'atto di sollevare un masso sotto cui suo padre, quando lui era nato, aveva nascosto la spada e i calzari per quando il figlio sarebbe diventato uomo. Sul bordo dell'emblema, il nome della città, che significa "di bell'aspetto".


> Grecia >                                      > indice città >


SALONICCO
Thessaloníke


Bandiera di Salonicco, seconda città greca per numero di abitanti e capitale macedone. Introdotta il 3 febbraio 2006. Proporzioni 2/3, bianca e blu, divisa a metà. I tasselli azzurri sul bianco rappresentano le fortificazioni della città. Sulla linea di divisione è raffigurata un'antica moneta aurea di Lisimaco risalente al III-IV secolo a.C, con la testa di Alessandro il Grande cinta da un diadema.


> Grecia >                                      > indice città >


PATRASSO
Patra


Bandiera di Patrasso, quarta città della Grecia per popolazione e porto sulla costa nord-occidentale del Peloponneso, azzurra con un emblema delineato in giallo al centro. Vi è rappresentata la testa del mitico fondatore Patreo del quale la città ha assunto il nome, come informa la scritta "città di Patreo". 


> Grecia >                                      > indice città >


CANDIA
Erákleio




Bandiera di Candia (Heraklion), capitale dell'isola di Creta, adottata attorno al 2003. Se ne conoscono due versioni. Un drappo bianco con la rappresentazione in forma di moneta antica di un grifone, animale mitologico metà leone e metà aquila, che costituiva la pariglia per il carro di Apollo o la sua cavalcatura. Tale figura era assai diffusa a Creta nell'antichità. In basso, la scritta Demos Erakleiou, "Città di Heraklion" il tutto in rosso bruno (il sito Flags of the World, riporta la scritta in verde, ma l'immagine fotografica mostra per la scritta lo stesso colore dell'emblema). La seconda bandiera è celeste e bianca; l'emblema, rosso-bruno, appare semplificato e reca intorno la stessa scritta nei colori del campo invertiti. (Gaceta de Banderas, 88, 2003)


> Grecia >                                      > indice città >