GOMEL
Homiel


Bandiera di Gomel, seconda città della Bielorussia, nella parte sud-orientale del paese, adottata il 15 agosto 2001. Drappo azzurro con una lince accucciata in giallo-oro e nero, spostata verso il battente. Proporzioni 1/2. La lince (Lynx lynx) figurava, insieme all'aquila bicipite russa, sulle armi concesse nel 1781 a Belizk, sobborgo di Gomel, dalla zarina Caterina II, e poi passate all'intera città. All'epoca, la zona era nota per la grande quantità di felini. (Vexiinfo, 60, 2002)


> Bielorussia >                                    > indice città >


BABRUISK
Babrujsk, Bobrujsk



Bandiera di Brabruisk, città a sud-est della capitale nella provincia di Mogilev, già appartenente al Granducato di Lituania e poi alla Russia. Decretata il 3 gennaio 2005, la bandiera è bianca, con lo stemma municipale raffigurante in campo d'argento una struttura a pali incrociati caratteristica delle barche da pesca sul fiiume Beresina; tale figura è presente sulle armi cittadine sin dal 1796. Proporzioni 1/2.


> Bielorussia >                                    > indice città >


BARANOVICHY
Baranavičy


Bandiera di Baranovichy, a sud-ovest della capitale nella provincia di Brest, approvata il 30 novembre 2012. Verde e rossa, colori nazionali, con lo stemma della città al centro. Lo stemma, rielaborato da un precedente disegno del 1981, è troncato; nella parte superiore è raffigurata una locomotiva in oro in campo rosso, che richiama il primo modello in servizio sulla linea Mosca-Brest inaugurata nella secoda metà del XIX secolo che contribuì allo crescita economica della città; nella parte inferiore è rappresentato un pezzo di ingranaggio d'oro in campo verde che simboleggia lo sviluppo industriale.


> Bielorussia >                                    > indice città >


BORISOV
Barysaŭ




Bandiera della città di Borisov, nella regione di Minsk a nord-est della capitale, approvata il 15 gennaio 2001. Tre strisce orizzontali, rossa, grigio acciaio e verde; quella centrale è larga il doppio delle altre e contiene lo stemma approvato il 29 gennaio 1999. È una versione moderna dell'originale introdotto nel 1792 e mostra una porta fortificata con due torri, che probabilmente simboleggiava l'importante posizione strategica di Borisov sui confini orientali del Granducato di Lituania. Sopra la porta la figura protettiva di san Pietro su una nube con in mano le due chiavi. Proporzioni 1/2. (Vexiinfo 60, 2002)


> Bielorussia >                                    > indice città >