DISTRICT OF COLUMBIA
© Roberto Breschi
Sommario. L’idea di riservare un’area ove erigere la capitale era maturata già nel 1783 all’indomani della vittoria; il progetto di localizzare il distretto federale sul fiume Potomac, vicino ai luoghi natali di George Washington prese forma nel 1790: l’anno successivo fu scelto il nome per la capitale e iniziarono i lavori.


Distretto Federale, Città di WASHINGTON dal 1938


Bandiera del territorio del distretto della capitale federale e della città di Washington, adottata ufficialmente il 15 ottobre 1938. Proporzioni variabili; di solito 10/19. Il disegno della bandiera deriva dallo scudo dello stemma della famiglia Washington, riconosciutole nel 1592 nel luogo di origine, il Northamptonshire, in Inghilterra.


> STATI DELL'UNIONE (Indice)
> Città dell'Unione (Indice)

Bibliografia
W. Smith, The Flag Book of the United States, 1970







MASSACHUSETTS
© Roberto Breschi
Sommario. La vecchia "Colonia della Baia" primo approdo dei Padri Pellegrini (1620) del Mayflower, si sviluppò rapidamente raggiungendo una ragguardevole prosperità. Ebbe un ruolo primario nella guerra dell'indipendenza  americana. Il 6 febbraio 1788 ratificò la costituzione degli Stati Uniti.


Commonwealth of Massachusetts, dal 1776






dal 1971
Bandiera valida per tutti gli usi marittimi adottata il 29 aprile 1776. Alzata molto raramente, almeno fino al 1971, quando fu riconfermata con un disegno un po’ diverso e senza la scritta. Derivata dal cantone della vecchia bandiera della Nuova Inghilterra. Il motto Appeal to Heaven esprime la fede nell’aiuto divino durante la lotta per l’indipendenza. Questa è una delle sole due bandiere mercantili per uno stato dell’Unione; l’altra è quella del Maine, anch’essa recante un pino.


Commonwealth of Massachusetts, dal 1908




1915-1971


Bandiera di stato approvata per l’uso generale il 18 marzo 1908 e confermata il 6 marzo 1915. Fino al 31 ottobre 1971 aveva i due lati differenti. Proporzioni 3/5. Un indiano algonchino, con l’arco non armato e la punta della freccia rivolta verso il basso in segno di pacificazione, figurava sui sigilli della colonia di Massachusetts Bay fin dalla sua fondazione nel 1629; a quell’epoca due piante di pino affiancavano l’indiano. Il pino, antico simbolo della Nuova Inghilterra, fu rappresentato sul retro della bandiera fino al 1971. La stella bianca nel cantone dello scudo rappresenta lo stato. Sul cartiglio il motto Ense petit placidum sub libertate quietem (Con la spada cerca la pace nella libertà).



ALTRE BANDIERE

Bandiera della capitale Boston

>
STATI DELL'UNIONE (Indice)

Bibliografia
National Geographic Mag., XXXII, 4, 1917 - W. Smith, The Flag Book of the United States, 1970 - Flag Bull., X:1 e X:4, 1971 - D.B. Martucci, New England Journal of Vexillology (vers. on-line, Internet)







MAINE
© Roberto Breschi
Sommario. I primi stabili insediamenti coloniali nel Maine risalgono al 1625. Unitosi al Massachusetts nel 1877, se ne separò di nuovo nel 1820 per diventare il ventitreesimo stato dell'Unione.


State of Maine, 1901-1909


Bandiera di stato adottata il 21 marzo 1901 e sostituita nel 1909. Proporzioni apparenti 2/3. Drappo color avana, raffigurante gli elementi essenziali dello stemma del Maine: il pino bianco, importante risorsa locale, oggi albero ufficiale dello stato, e la stella Polare.


State of Maine, dal 1909








Bandiera di stato adottata il 24 febbraio 1909. Proporzioni 26/33. Gli elementi simbolici dello stemma risalgono al 1820, anno in cui il Maine si staccò dal Massachusetts. L'emblema centrale è noto in due differenti versioni. Il modello ufficiale è rotondo con disegno reso in maniera semplice e ingenua. Quello di uso comune è di aspetto classico (scudo con reggenti, cartiglio e cimiero) e artisticamente più elaborato. Il pino, un tempo principale risorsa del paese, è la figura centrale della scena rappresentata: esso ricorda che il Maine faceva parte del Massachusetts; il cervo che riposa ai piedi dell’albero allude alla natura incontaminata. Un agricoltore e un marinaio sorreggono lo scudo e indicano le attività tradizionali della popolazione. La stella polare, guida dei marinai, è accompagnata dall’appropriato motto Dirigo, e sottolinea anche la posizione settentrionale dello stato.


State of Maine, dal 1939


Bandiera marittima di impiego generale adottata il 21 luglio 1939. Fu alzata per la prima volta da una goletta durante una spedizione nell’Artico. Dopo il 1939, in pratica, non è stata più usata, tuttavia la legge della sua istituzione non risulta abrogata. Elementi tratti dallo stemma.


> STATI DELL'UNIONE (Indice)

Bibliografia
National Geographic Mag., XXXII, 4, 1917 e LXVI, 3, 1934 - W. Smith, The Flag Book of the United States, 1970 - D.B. Martucci, New England Journal of Vexillology (vers. on-line, Internet)







NEW HAMPSHIRE
© Roberto Breschi
Sommario. Il New Hampshire si costituì come colonia in concessione privata nel 1622. Tra le colonie della Nuova Inghilterra fu una delle più impegnate nella guerra per l'indipendenza dal Regno Unito. Ratificò la costituzione degli Stati Uniti nel giugno 1788, nono stato della serie, come ricordano le nove stelle che porta sulla bandiera attorno al sigillo di stato.


Commonwealth of New Hampshire, State of New Hampshire, dal 1909



1909-1931
 

dal 1932
 

Bandiera di stato e di uso generale adottata il 24 febbraio 1909. Il primo gennaio 1932 fu riconfermata con l’emblema centrale modificato. Nel 1956 ne fu consentito l’uso ai privati cittadini. Proporzioni 2/3. L’emblema centrale riproduce il sigillo di stato circondato da ramoscelli d’alloro e nove stelle, risalente al 1784. La nave in cantiere non è ufficialmente identificata ma si assume che sia il Raleigh, costruito a Portsmouth nel 1776. Il disegno fu alquanto variabile sino al 1931, allorché subì alcune modifiche; cambiò la posizione della nave rispetto al sole e scomparvero gli operai e le botti in primo piano, talora presenti nella vecchia versione. Fu modificato anche il motto sul bordo, Seal of the State of New Hampshire, che precedentemente era in latino, Sigillum Reipublicae Neo Hantoniensis, e la data che lo accompagnava, 1776 anziché 1784.


> STATI DELL'UNIONE (Indice)

Bibliografia
National Geographic Mag., XXXII, 4, 1917 e LXVI,3, 1934 - W. Smith, The Flag Book of the United States, 1970