GUYANA - Bandiere presidenziali

© Roberto Breschi

Repubblica Cooperativistica della Guyana,
Co-operative Republic of Guyana
, dal 1970



Bandiera presidenziale alzata il 23 febbraio 1970, in occasione della proclamazione della repubblica. Drappo quadrato riproducente le armi dello Stato, modificate con la sovrapposizione al centro di uno scudetto verde recante il copricapo piumato tradizionale dei capi indiani (che sullo stemma è posto sul cimiero). Le linee ondulate azzurre alludono al nome dello stato (Guyana = terra delle acque). In alto è rappresentata la pianta nazionale, la ninfea gigante (Victoria regia), e in basso un hoazin, o fagiano canje (Opisthocomus hoazin), tipico della Guaiana. A quanto sembra la bandiera sarebbe caduta in disuso perché di solito il capo di stato appare accompagnato dalla bandiera nazionale frangiata d'oro. Inoltre, alcuni presidenti hanno usato in passato bandiere personalizzate.


1980-1985

Bandiera del presidente Linden Forbes S. Burnham, in carica dal 6 ottobre 1980 al 6 agosto 1985. Drappo a strisce verticali di pari larghezza viola, bianca e viola. Sulla striscia bianca una palma da cocco, una delle risorse economiche del Paese, e un caimano nero (Melanosuchus niger) specie diffusa in tutto il bacino del Rio delle Amazzoni. Proporzioni 3/5.


1985-1992

Bandiera del presidente Hugh Desmond Hoyte, in carica dal 6 agosto 1985 al 9 ottobre 1992. Al centro del drappo (prop. 3/5), a strisce verticali di uguale larghezza gialla, nera e gialla, è raffigurata una palma da cocco. Ai lati dell'albero due giaguari presi dallo stemma di stato, l'uno impugnante spighe di riso e canna da zucchero, l'altro un piccone, alludenti rispettivamente all'agricoltura e all'industria estrattiva.


1992-1997

Bandiera del presidente Cheddi Berret Jagan in carica dal 9 ottobre 1992 al 6 marzo 1997. Sul drappo giallo a strisce di diversa larghezza nei colori nazionali figura un'aquila arpia americana (Harpia harpyja) recante sul petto una ruota d'ingranaggio con all'interno il disegno di una fabbrica con il sole nascente, simboli dello sviluppo tecnologico e industriale del Paese. Accompagnano l'aquila prodotti dell'agricoltura locale: spige di riso, canna da zucchero, banane, radici di eddoe (Colocasia esculenta) e di manioca. Proporzioni 3/5.


Bibliografia
Flag Bull., 95, 1982 - Emissioni filateliche - Internet


< ritorno a Guyana <




SURINAME - Bandiera presidenziale

© Roberto Breschi

Repubblica del Suriname, Republiek van Suriname, dal 1975





Bandiera presidenziale, adottata verso la fine del 1975. Proporzioni 2/3. Corrisponde alla bandiera nazionale, con la stella sostituita da un riquadro bianco recante lo stemma di stato. Quest'ultimo, ridisegnato sul modello originale del XVIII secolo (vedi), fu adottato il 15 dicembre 1959. Ha uno scudo ovale, partito, sorretto da due indiani armati di arco e frecce. Il veliero simboleggia i viaggi che portarono nel Suriname gli antenati di gran parte dell'attuale popolazione; la palma rappresenta le risorse agricole e forestali; nel rombo centrale verde c'è la stella d'oro dell'unità nazionale. Il motto esorta alla giustizia, alla pietà e alla fede.


Bibliografia
Flag Bull., XIV:4, 1975


< ritorno a Suriname <