CONCEPCIÓN




Bandiera della città di Concepción, sulla costa del Pacifico, circa 500 chilometri a sud di Santiago, adottata in data imprecisata. Il drappo giallo-azzurro trae i colori dallo storico stemma, che appare nel cantone, concesso da Carlo I di Spagna il 5 aprile 1552. Scudo d'oro con aquila nera. Sul largo bordo azzurro un sole d'oro sopra la testa dell'aquila, una luna d'argento in punta e quattro stelle d'oro, due per lato, con in mezzo due ramoscelli fioriti di giglio della Madonna (Lilium candidum). Il decreto reale non dà indicazioni sulla simbologia.


> Cile >                                  > indice città >


LA SERENA




Bandiera di La Serena - la più antica città cilena dopo la capitale dalla quale dista circa 500 chilometri verso nord - adottata in data imprecisata. Lo stemma civico, che figura nelle tonalità del giallo-oro al centro del drappo granata, fu concesso alla città, con decreto di Carlo I imperatore e re di Spagna, il 26 agosto 1549. Il castello in fiamme ricorda la distruzione della città da parte degli indigeni con l'uccisione di quasi tutti gli spagnoli avvenuta nel gennaio dello stesso 1549. Sul bordo, le frecce simboleggiano le tribù assoggettate e la lettera F, di significato incerto, è forse l'iniziale del nome di Francisco de Aguirre che ricostruì la città. Nei grifoni che sorreggono lo scudo si ravvisano i custodi e i prottettori della città.



Nell'agosto 2013 si è aggiunta una differente versione della bandiera municipale, bianca con il nuovo logo consistente in un disegno assai stilizzato dello scudo con il castello in fiamme e la dicitura La Serena/Ilustre Municipalidad. (Le regole ufficiali relative ai nuovi simboli municipali ufficiali  sono pubblicati in La Serena Ilustre Municipalidad - Manual de normas gráficas, 2012).


> Cile >                                  > indice città >


COQUIMBO



Bandiera della città di Coquimbo, subito a sud di La Serena, introdotta in data imprecisata. Drappo bianco con lo stemma municipale adottato il 5 aprile 1976. Lo scudo, cimato dalla corona di Castiglia, ha un largo bordo d'argento con quattro fiori di un giglio locale (añañuca, Rhodophiala rhodolirion) ed è posato su due affusti di cannone accollati al cartiglio con il nome della città. La bandiera britannica in capo ricorda i corsari inglesi che fecero del porto di Coquimbo un loro scalo. Le armi in campo d'oro nei quarti alterni alludono ai conquistatori spagnoli (l'alabarda) e agli indigeni (la lancia). Negli altri due quarti un veliero e un leone marino, ambedue d'argento in campo azzurro.
 

> Cile >                                  > indice città >


IQUIQUE






Bandiera di Iquique, città del Cile settentrionale e porto franco, adottata in data non nota. Il drappo è descritto (internet) come azzurro chiaro con o senza una croce bianca attraversante; in ambedue i casi è caricato dello stemma municipale. Questo consiste in uno scudo semitroncato partito, sormontato da una corona navale e con in capo il nome della città. Nella prima metà sono rappresentati in alto l'ottocentesca torre dell'Orologio, e in basso il profilo di una fabbrica che allude alle industrie cittadine legate in particolare alle miniere di rame. Nella seconda metà è illustrata una boa monumentale recante i colori nazionali ancorata nel punto dove fu affondata la corvetta Esmeralda nel corso battaglia navale di Iquique tra Cile e Perù (1879).


> Cile >                                  > indice città >