SÃO LUIS




Bandiera di São Luis, capitale dello stato del Maranhão, adottata in data non nota. Drappo avana recante lo stemma municipale introdotto nel 1926, azzurro con le sette stelle della costellazione delle Pleiadi, che celebra l'eccellenza nelle lettere della città. Sao Luis è infatti chiamata l'"Atene brasiliana", patria del Grupo Maranhense, cenacolo letterario (XIX secolo) a imitazione della Pleiade ellenistica di Alessandria (III secolo a.C.). Lo scudo è caricato in alto (così come la città è posizionata nello stato) di uno scudetto diviso in sbarra con tre gigli in campo verde che rievocano la fondazione della città da parte dei francesi, e le quinas che alludono all'annessione al Portogallo. La data 1685 ricorda l'anno della rivolta di Beckman contro il monopolio commerciale portoghese (estanco). Corona murale d'oro, di capitale.


> Brasile >                  > Maranhão >                  > indice città >


TERESINA




Bandiera della città di Teresina (così chiamata in onore della moglie di Pedro II, Teresa Cristina), capitale dello stato del Piauí, approvata il 10 agosto 1973. Drappo bianco azzurro inquartato a croce di Sant'Andrea, con lo stemma municipale. Su quest'ultimo, adottato con la bandiera, compare uno scudetto che corrisponde all'arma della famiglia di José A. Seraiva, fondatore della città. Le due ancore e le onde, simboleggiano i fiumi navigabili Parnaíba e Poti, alla confluenza dei quali fu costruita la città. Stesso significato hanno i due remi incrociati su cui posa lo scudo sannitico cimato da corona d'oro di capitale. Cartiglio con la data di fondazione, 16 agosto 1852.
 

> Brasile >                  > Piauí >                  > indice città >


FORTALEZA


1958-2013

mod. 1958

mod. 2005
Bandiera di Fortaleza, capitale dello stato di Ceará, adottata l'11 novembre 1958, bianca con croce di Sant'Andrea blu caricata dello stemma municipale. Lo stemma, ben documentato, fu reso ufficiale nel 1958, contestualmente alla bandiera, ma fu concepito nella sua prima versione alla fine del XIX secolo. Si tratta di un'arma parlante, rappresentando una fortezza sul mare. Lo scudo è cimato da corona d'oro di capitale e adornato da fronde fiorite di tabacco e cotone collegate da un cartiglio con il motto Fortitudine. Nel 2005 il disegno dello stemma è stato aggiornato e le modifiche si sono riflettute sulla bandiera. Nel 2013, una nuova e più completa rivisitazione di stemma e bandiera.


dal 2013



Nuove versioni della bandiera e dello stemma municipale di Fortaleza introdotte il 21 gennaio 2013. Rivisitazione in chiave più moderna dei disegni che tuttavia mantengono gli stessi elementi e lo stesso simbolismo. Colori dello stemma sfumati, corona fortemente stilizzata; cartiglio con curvatura invertita e sovrapposto allo scudo. Sulla bandiera, il disegno dello stemma è staccato dalla croce di Sant'Andrea mediante un sottile bordo bianco.


> Brasile >                  > Ceará >                  > indice città >


NATAL


Bandiera della città di Natal, adottata l'8 dicembre 1959. Bicolore verde su bianco come la bandiera dello stato di cui Natal è la capitale, il Rio Grande do Norte. Al centro lo stemma civico in uso dal 23 agosto 1909. Si tratta di un'arma parlante, riproducente la stella cometa del Natale, d'oro con tre code d'argento, su fondo azzurro. Lo scudo reca una corona peculiare e un cartiglio col nome della città.
 

> Brasile >                  > Rio Grande do Norte >                  > indice città >


JOÃO PESSOA


Bandiera della città di João Pessoa, capitale dello stato di Paraíba, adottata in data imprecisata. Armeggiata, riproduce lo stemma municipale, ufficiale dal 1972. I colori e il loro simbolismo sono i medesimi della bandiera dello stato, in relazione alle vicende legate al presidente Pessoa da cui la capitale ha preso il nome. Le tre corone richiamano i tre nomi storici della città, Filipéia, Frederica e Parahyba.
 

> Brasile >                  > Paraíba >                  > indice città >


RECIFE


Bandiera di Recife "la Venezia del Brasile", capitale del Pernambuco, adottata il 15 dicembre 1973. Drappo a strisce verticali blu, bianca e blu, con la striscia centrale più larga. I simboli e i colori sono presenti anche sulla bandiera dello stato con lo stesso simbolismo. In più, la croce è sorretta da un leone d'oro, memoria della colonizzazione olandese e simbolo di virtù, come recita il motto latino Virtus et fides. Il leone allude anche all'appellativo molto popolare del Pernambuco, Leão do Norte, "Leone del Nord".
 

> Brasile >                  > Pernambuco >                  > indice città >


MACEIÓ




Bandiera di Maceió, capitale dello stato delle Alagoas, adottata il 29 maggio 1962, in tre strisce verde, bianca e azzurra; al centro un disco bianco recante lo stemma municipale. Significato naturalistico dei colori: il verde e l'azzurro evocano rispettivamente le acque dell'oceano Atlantico e la laguna interna tra cui sorge la città. La striscia bianca vuol rappresentare le spiagge di Maceió caratterizzate da sabbia bianca finissima; essa è attraversata da un'onda rossa che simboleggia il Riacho Salgadinho le cui acque argillose rosse formano risorgive paludose (maceios) da cui il nome della città. Lo stemma, approvato il 4 gennaio 1958, interzato in fascia, ha i colori della bandiera, ma le fasce verde e azzurra sono caricate di barche da pesca tradizionali (jangadas) d'argento. Corona turrita d'oro, recante uno scudetto d'argento con berretto frigio sulla torre centrale. Rami di palma da cocco collegati da un nastro azzurro col nome della città.
 

> Brasile >                  > Alagoas >                  > indice città >