FIAV - IFVA 
© Roberto Breschi

Federazione Internazionale delle Associazioni Vessillologiche
Fédération Internationale des Associations Vexillologiques
International Federation of Vexillological Associations
Federación Internacional de Asociationes Vexilológicas
Internationale Föderation Vexillologischer Gesellschaften
, dal 1967



La costituzione della FIAV, l’organismo internazionale che riunisce le associazioni e le istituzioni vessillologiche, fu annunciata nel 1967 durante il II Congresso di Vessillologia di Zurigo, ma la fondazione ufficiale avvenne il 7 settembre 1969, nel corso del III Congresso di Boston. I membri originari erano 12, nel 1999 (trentesimo anniversario) erano saliti a 42. Altre 19 società sono state ammesse successivamente, mentre nove hanno abbandonato. Pertanto, attualmente (fine 2015) la FIAV conta 52 membri. La bandiera fu presentata nel 1967. L’idea originale fu di Klaes Sierksma, il disegno definitivo si deve a Peter Krog. Il nodo d’oro in campo azzurro, formato da due cordini che si usano per fissare le bandiere, simboleggia il legame tra le associazioni di tutto il mondo e la necessità di coordinare le loro ricerche. I capi dei cordini, che si perdono oltre i lati del drappo, alludono al fatto che nessun limite, né storico, né geografico, né tematico è posto agli studi vessillologici.

                   

Il Presidente della Federazione (Michel Lupant, rieletto nel 2015 e in carica fino al 2017) usa la bandiera della FIAV con doppia cornice rosso-bianca, mentre la bandiere del Segretario Generale e del Segretario per i Congressi portano rispettivamente una cornice gialla e una cornice bianca. Questi tre vessilli sono ufficiali dal 1999.


Ogni due anni a datare dal 1965 si celebra il Congresso Internazionale di Vessillologia, durante il quale si svolge (dal 1969, anno in cui la Federazione fu ufficialmente riconosciuta) l'Assemblea Generale dei delegati delle associazioni. Qui di seguito sono riportate le sedi e le date dei Congressi e i relativi emblemi.






1. Muiderburg (Olanda), 1965 2. Zurigo, 1967 3. Boston, 1969 4. Torino, 1971








5. Londra, 1973 6. Ijssel Meer (Ol.), 1975 7. Washington, 1977 8. Vienna, 1979








9. Ottawa, 1981 10. Oxford, 1983 11. Madrid, 1985 12. San Francisco, 1987








13. Melbourne, 1989 14. Barcellona, 1991 15. Zurigo, 1993 16. Varsavia, 1995








17. Città del Capo, 1997 18. Victoria (Canada), 1999 19. York, 2001 20. Stoccolma, 2003










21. Buenos Aires, 2005 22. Berlino, 2007 23. Yokohama, 2009 24. Washington, 2011




 
 

 
25. Rotterdam, 2013 26. Sydney, 2015
27. Londra, 2017
28. San Antonio, Texas, 2019

Bibliografia
Flag Bull., 130, 1989 e 193, 2000 - NAVA News, 325, 1999 e 170, 2001 - Nordisk Flaggkontakt, 36,2003 - Info-FIAV, numeri vari

Sito ufficiale FIAV

> Indice Società Vessillologiche >              >> Indice generale >>