ISRAELE - Capitale e città principali

© Roberto Breschi

In Israele non esistono bandiere municipali ufficiali, tuttavia sono molte le città che ne usano una. La mancanza di ufficialità è talora causa della presenza di differenti versioni dello stesso vessillo. Sono invece ufficiali gli stemmi civici. Due le tipologie di bandiera prevalenti: drappi monocolori con al centro lo stemma più o meno modificato, oppure bandiere basate su quella nazionale, con la stella di David sostituita dallo stemma civico.

Bibliografia generale - Archivio personale - Internet


GERUSALEMME
Yerushalaim, al-Quds




La bandiera di Gerusalemme, entrata in uso nel 1950, è una modificazione di quella nazionale in cui la stella di David è sostituita dallo stemma della città. Quest'ultimo fu adottato nel 1950 e rappresenta il leone della tribù di Giuda sovrapposto alla trama di un muro che ricorda il "muro del pianto". I rami di olivo stilizzato simboleggiano la volontà di pace. Sopra lo scudo il nome della città in lingua ebraica.


> Israele >                                    > indice città >


TEL AVIV - GIAFFA
Tel Aviv-Yafo




Tel Aviv e Giaffa formano dal 1950 un'unica città di cui Tel Aviv è la parte moderna e Giaffa l'antica. La bandiera è quella nazionale con lo stemma municipale al posto della stella di David. Lo stemma fu adottato mediante un concorso nel 1958 in occasione del 25° anniversario di Tel Aviv. Su uno scudo verde dalla forma peculiare sono disseminate sette stelle d'oro che alludono alla dottrina di Herzl, padre del sionismo, che indicava per i coloni sette ore di lavoro giornaliere. Nel disco centrale una stella a sei punte entro cui è raffigurato un faro a simboleggiare il porto di Tel Aviv che fu sicuro rifugio per migliaia di nuovi immigrati. In alto il nome della città e, sotto la stella, un versetto da Geremia (31,4) "ti riedificherò e sarai riedificata". Autore del disegno N. Guttman.


> Israele >                                    > indice città >


HAIFA
Hefa


Bandiera di Haifa, importante porto sull'omonima baia nel nord di Israele alle falde del monte Carmelo, in uso almeno fin dai primi anni deIl'indipendenza (1948). Drappo celeste con lo stemma della città. Esso, adottato il 22 giugno 1936, rappresenta un veliero e l'ingresso del porto con due fari, per mostrare l'importanza dei movimenti marittimi per l'economia della nazione. La corona murale in alto simboleggia l'antico forte di Haifa, ora distrutto, con un ramo di olivo a significare l'aspirazione alla pace. Sotto lo scudo un nastro con il nome della città in inglese, ebraico e arabo (in origine l'ordine era diverso ma, con l'indipendenza, il nome in ebraico fu spostato al centro al posto di quello inglese).


> Israele >                                    > indice città >


RISHON LEZION
Rishon Letsiyyon


Rishon LeZiyon, quarta città d'Israele per numero di abitanti, sorge nella piana a sud di Tel Aviv e costituisce uno dei primi insediamenti israeliti moderni (1882), come afferma il nome biblico (da Isaia) della città che significa "la prima di Sion". La bandiera è arancione con lo stemma in verde e bianco. Lo stemma - l'originale è multicolore - illustra le risorse agricole (albero d'arancio, uva, vino, campi arati) e industriali (ciminiere) della zona. Vi è inoltre raffigurato un pozzo con la scritta "abbiamo trovato l'acqua" in ricordo del giorno (23 febbraio 1883) in cui i primi coloni scoprirono la falda acquifera. In alto, il nome della città con la data del primo insediamento. Lo stemma fu adottato nel 60° anniversario della fondazione.


> Israele >                                    > indice città >