BHOPAL
© Roberto Breschi
Sommario. Lo stato di Bhopal, a nordest di Indore, fu fondato nel 1707 da un governatore afghano che si rese indipendente dall'imperatore. Tradizionalmente filobritannico, verso la fine del XVIII secolo fu occupato dai maratti, ma presto, grazie all'aiuto britannico, tornarono i legittimi sovrani. Pur mussulmano, il principato fu governato quasi costantemente in linea femminile. La città di Bhopal è oggi la capitale del Madhya Pradesh.


Principato di Bhopal, fino al 1950






Bandiera di stato - propriamente stendardo della begum (principessa) - adottata in data imprecisata e durata fino al 1950. I colori erano afghani e testimoniavano l'origine della famiglia regnante. Al centro la sigla (tughra) della sovrana in oro e, sulla striscia nera, una corona e scritte pure in oro. Frangia dorata. È probabile che per specifico impiego di stato venisse usato un semplice tricolore pulito.
 


> STATI PRINCIPESCHI (Indice)

Bibliografia
J.D. McMeekin, Arms and Flags of the Indian Princely States, 2, sez. 3, 1990 - Riv. Marittima, Suppl., 6, 1998 - Archivio CISV, scheda 53/37 bis







NARSINGHGARH
© Roberto Breschi
Sommario.Principato ragiaputo tra Bhopal e Rajgarh, riconosciuto come stato nel 1872. Era governato dalla stessa famiglia che reggeva Rajgarh.


Principato di Narsinghgarh, fino al 1948








Una bandiera di stato, restata in uso per un periodo imprecisato, era uguale a quella di Rajgarh. Portava al centro del drappo rosso la figura di Hanuman, senza colori, recante come di consueto la montagna e il gada, affiancato da un katar ragiaputo e da una spada, entrambi in oro. Una versione più recente, usata privatamente anche dopo l'indipendenza, era rosso scuro su verde scuro con al centro le armi complete risalenti nei tratti essenziali al 1877. Scudo palato argento e rosso con largo bordo verde recante otto fiori bianchi a cinque petali. Un paio d'ali in cimiero con accollata una fiamma; due cinghiali d'argento come sostegni; cartiglio rosso con motto in oro ("Non abbiate paura, io sono Narsingh"). Sono noti due differenti stendardi del ragià.


> STATI PRINCIPESCHI (Indice)

Bibliografia
J.D. McMeekin, Arms and Flags of the Indian Princely States, 2, sez. 3, 1990 - Archivio CISV, scheda 53/42 - Archivio personale







KHILCHIPUR
© Roberto Breschi
Sommario. Piccolo stato a nord-ovest di Bhopal, sorto verso la metà del XVI secolo. Era governato da una dinastia di prìncipi ragiaputi.


Principato di Khilchipur, ? -c. 1890- ?


 
Bandiera del principato (probabile strendardo principesco) noto grazie a una descrizione del 1890 circa. Drappo triangolare bianco terminante con una nappina di seta nera. Al centro la figura di Hanuman, con la montagna e il gada, di colori non definiti.


> STATI PRINCIPESCHI (Indice)

Bibliografia
J.D. McMeekin, Arms and Flags of the Indian Princely States, 2, sez. 3, 1990 - Archivio CISV, scheda 53/41







RAJGARH
© Roberto Breschi
Sommario. Principato a nord-ovest di Bhopal, oggi nel Madhya Pradesh, presso il confine con il Rajastan. I principi erano imparentati con quelli del vicino Narsinghgarh. Il nome Rajgarh, significa "casa del re" ed è comune a molte località dell'India.


Principato di Rajgarh, fino al 1948






La bandiera di stato (e stendardo del principe) era in origine tutta rossa. In seguito, e fino al 1948, fu uguale a quella impiegata per un certo periodo a Narsinghgarh, con Hanuman corrente posto tra un katar e uno spadone d'oro e si distinse dallo stendardo del principe che portava la sola sagoma di Hanuman in bianco.


> STATI PRINCIPESCHI (Indice)

Bibliografia
J.D. McMeekin, Arms and Flags of the Indian Princely States, 2, sez. 3, 1990 - Archivio CISV, scheda 53/42 bis







KURWAI
© Roberto Breschi
Sommario. Il piccolo principato di Kurwai era situato a nord di Bhopal (ma non confinava con esso). Fu fondato nel 1730 da un avventuriero afghano.


Principato di Kurwai, ? -1890- ?



La bandiera di stato - propriamente stendardo del nababbo - attestata nel 1890, non si sa quando adottata né quando soppressa, faceva intendere che la famiglia dei principi era mussulmana.


> STATI PRINCIPESCHI (Indice)

Bibliografia
J.D. McMeekin, Arms and Flags of the Indian Princely States, 2, sez. 3, 1990 - Archivio CISV, scheda 53/41







MAKRAI
© Roberto Breschi
Sommario. Piccolo principato sulle pendici dei Satpura, a sud di Bhopal, oggi nel Madhya Pradesh. Era retto da un principe maratto.


Principato di Makrai, fino al 1948



Bandiera di stato e stendardo del principe adottata in epoca non precisata e abolita nel 1948. Bhagwa zenda a triangolo rettangolo in proporzioni 1/1. Denotava l'origine maratta del sovrano.


> STATI PRINCIPESCHI (Indice)

Bibliografia
J.D. McMeekin, Arms and Flags of the Indian Princely States, 2, sez. 3, 1990 - Archivio CISV, scheda 53/41 bis







DEWAS
© Roberto Breschi
Sommario. I territori di Dewas erano molto frazionati e sparsi tra Gwalior e Indore. Erano governati da due distinte linea dinastiche, Senior e Junior, originatesi nel 1728. I principi erano maratti.


Principato di Dewas Junior, Dewas State Junior Branch, fino al 1948



Bandiera di stato della linea Junior dei ragià di Dewas in uso fino al 1948. Forma peculiare del drappo a due triangoli sovrapposti (tipo Nepal), spesso accompagnata da due cravatte giallo-oro. Ancora una delle tante raffigurazioni di Hanuman, il re delle scimmie, che reca di corsa la montagna ove cresceva la pianta che avrebbe salvato il fratello di Rama. Anche Dewas Senior aveva una bandiera rossa con Hanuman giallo, ma non se ne conosce la forma.


> STATI PRINCIPESCHI (Indice)

Bibliografia
J.D. McMeekin, Arms and Flags of the Indian Princely States, 2, sez. 3, 1990 - Riv. marittima, Suppl., 6, 1998 - Archivio CISV, scheda 53/39 bis