SALVADOR
© Roberto Breschi
Sommario. Il Salvador, fra tutti gli stati centroamericani, fu il più strenuo fautore della federazione e, quando questa si sciolse, ne mantenne la bandiera, togliendo l’emblema. Fu inoltre al centro dei vari tentativi succedutisi nel XIX secolo (1842, 1889, 1895) di rifondazione dell’unione centroamericana. Per 50 anni a partire dal 1865 fu sotto una forte influenza politica degli Stati Uniti.


Repubblica del Salvador, El Salvador, República de el Salvador, 1838-1865 e dal 1912



Bandiera nazionale in vigore dallo scioglimento della federazione dell’America Centrale, nel 1838; sostituita il 28 aprile 1865 e ripresa il 17 maggio 1912. Dal 27 settembre 1972 può essere usata anche come bandiera di stato (nacional). Proporzioni 3/5, fissate nel 1972 (precedentemente 2/3). È in pratica la bandiera delle Province Unite senza emblemi, rispetto alla quale l’azzurro ha una tonalità un po' più scura.


Repubblica del Salvador, El Salvador, República de el Salvador, 1865-1912



1865-1869/73


1869/73-1875


1875-1912
Bandiera nazionale, di stato e mercantile adottata il 28 aprile 1865. Modificata (forse) tra il 1869 e il 1873 e (sicuramente) nel 1875. Durata fino al 1912. La vecchia bandiera fu mutata nel 1865 in corrispondenza di uno dei tanti cambi di regime che condusse il paese nell’orbita degli Stati Uniti. Le nove stelle del cantone, così come le nove strisce, corrispondevano alle divisioni amministrative (dipartimenti), secondo lo stesso schema della Stars and Stripes statunitense. Con l’istituzione di nuovi dipartimenti, sarebbero aumentate le stelle, restando fisse le strisce. Sarebbe accaduto una prima volta in data imprecisata fra il 1869 e l’anno dell’istituzione del tredicesimo dipartimento (1873), quando le stelle furono portate a dodici. Infatti nel periodo 1865-69 i dipartimenti erano saliti da nove a dodici. Furono anche fissate in 1/2 le proporzioni del drappo. Nel 1875, dopo la creazione del dipartimento di Gotera, il quattordicesimo, successivamente ridenominato Morazán, le stelle del cantone furono portate a quattordici. La versione da guerra, aveva sul recto lo stemma di stato al posto delle stelle, come qui di seguito illustrato.


Repubblica del Salvador, El Salvador, República de el Salvador, 1865-1912





1865-1875







1875-1912



Nel periodo 1865-1912 la bandiera da guerra del Salvador non differiva per quanto riguarda il verso da quella di stato. Il recto invece portava nel cantone, anziché le stelle, lo stemma di stato. Su quest'ultimo era rappresentato, entro uno scudo sannitico, il vulcano Izalco in eruzione e sorgente dalle acque, contornato dal sole e da nove stelle (aumentate a 14 nel 1875). La bandiera nazionale, quella da guerra (con 9 e poi 14 stelle) e due rami fronzuti affiancavano lo scudo; sopra di esso due cornucopie, un berretto frigio e la data dell'indipendenza del Centroamerica; in basso, arco frecce e faretra. Tutto entro un bordo circolare col nome dello stato. Proporzioni iniziali circa 2/3, poi fissate in 1/2.


Repubblica del Salvador, El Salvador, República de el Salvador, dal 1912





Bandiera adottata come insegna da guerra il 17 maggio 1912. Dal 27 novembre 1972 è autorizzato il suo impiego anche come bandiera di stato a terra. Proporzioni usuali 3/5 (ufficiali 189/335). Al centro è presente il tradizionale emblema triangolare con i cinque vulcani, il berretto frigio e l'arcobaleno, posto su un trofeo di cinque bandiere e circondato da fogliame di alloro e dalla scritta Republica de el Salvador en la America Central. Altre scritte intorno al berretto frigio (15 de Septiembre de 1821, la data dell'indipendenza del Centroamerica) e sotto il triangolo, Dios, Union, Libertad.


Repubblica del Salvador, El Salvador, República de el Salvador, 1912-1972


Bandiera mercantile adottata il 17 maggio 1912 e in uso fino al 27 novembre 1972. Previa autorizzazione, poteva essere usata dai privati cittadini come bandiera nazionale a terra. Proporzioni 2/3. Era ripresa in pratica la vecchia insegna mercantile dell’unione centroamericana. Si distingueva dalla versione di stato per la scritta Dios Union Libertad in argento anziché in oro.


Repubblica del Salvador, El Salvador, República de el Salvador, dal 1912


Bandiera di stato adottata il 17 maggio 1912; dal 27 novembre 1972 anche mercantile. Proporzioni 3/5 (2/3 prima del 1972). Fino al 1972, l’insegna mercantile aveva, almeno ufficialmente, il motto in argento, come quella antica delle Province Unite. Nel 1972 fu ufficialmente stabilito che l’iscrizione doveva essere in oro per tutte le versioni della bandiera.


ALTRE BANDIERE

Bandiera della capitale

Bibliografia

F. Espinosa, Simbolos patrios de las naciones de Centroamerica, 1962 - Flag Bull., XI,4, 1972 - Flagmaster, 22, 1978 - Archivio CISV, scheda 129


> Indice America >              >> Indice generale >>